Corso in Analisi Creditizia

Imparare a leggere cosa sta dietro ai numeri

Il Corso sviluppa e potenzia le conoscenze sull’analisi creditizia per gli intermediari finanziari e trasmette competenze e nuovi strumenti utilizzabili fin da subito nell’ambito lavorativo, per meglio valutare il merito di credito della clientela e la sostenibilità di suoi piani finanziari.

Accanto agli strumenti di indagine classici si implementano analisi basate sui più moderni metodi di esame degli interventi di "smoothing" dei valori di bilancio.

Modelli di calcolo con il foglio elettronico e le best practices internazionali sono un punto di riferimento per il corso.

Metodologia

Il taglio delle lezioni è fortemente operativo e interattivo.

Le lezioni si caratterizzano per l’ampio spazio dato allo svolgimento di case studies tratti da casi reali, che i docenti portano in aula dalla propria esperienza professionale.

Prerequisiti: minima conoscenza dell’applicativo Ms excel®.

Materiale didattico e approfondimenti

I partecipanti hanno accesso a un’area riservata del sito, attraverso la quale è messo a disposizione il materiale didattico a supporto delle lezioni: slide, paper, esercitazioni, case study, sitografie.

Frequentando il Corso, inoltre, i partecipanti acquisiscono automaticamente lo status di Alumni. Tra le opportunità riservate agli Alumni vi è la partecipazione gratuita ai Workshop di aggiornamento e approfondimento presentati periodicamente da InFinance sul territorio nazionale.

Destinatari

Tra i principali destinatari: operatori del settore bancario a vari livelli, professionisti del settore erogazione garanzie, managers che desiderano comprendere come la loro impresa viene vista dagli istituti di credito.

Attestato di partecipazione

Ai partecipanti che avranno frequentato almeno il 75% delle lezioni verrà consegnato un "Attestato di Partecipazione"



Direttore:

Michele Giorni

Durata:

3 giornate

Dove/quando:
  • Milano, dal 15/03/2018
Prezzo:

€ 700 + IVA

Agevolazioni:

22% entro il 22 dicembre 2017 - 10% entro il 10 febbraio 2018