Adeguati assetti organizzativi


Strumenti e gestione del nuovo modello di fare impresa

Phygital Workshop /  Milano - Online

13 ottobre, dalle 15:00

Phigital Workshop / 13 ottobre: Milano - Online

L'iniziativa rientra tra gli eventi autorizzati #OttobreEdufin2022

Phygital Workshop / Quali sono gli assetti organizzativi che un'impresa dovrebbe avere?

Il 2022 si candida ad essere l’anno dei più radicali cambiamenti che impattano l’impresa e, soprattutto, la figura dell’Amministratore/Imprenditore

Due sono i principali motivi:

  1. L’entrata in vigore definitiva del Codice della Crisi di impresa e dell’Insolvenza (CCII) che dopo 80 anni manda in pensione la “vecchia” legge fallimentare.
  2. La completa applicazione da parte degli istituti di credito delle linee guida EBA a seguito dell’entrata in vigore totale delle medesime al 30 giugno 2022.

Il Codice della Crisi di impresa e dell’Insolvenza crea di fatto un nuovo modello di fare impresa che rende sostanzialmente obbligatorio dotarsi di quelle best practice che distinguono le aziende dotate di strumenti di controllo da quelle più orientate alla “navigazione a vista”.

Tali strumenti di controllo sono caratterizzati da un denominatore comune: la capacità di leggere lo stato di salute dell’impresa coniugata alla contemporanea capacità di proiettare dati prognostici sui futuri sviluppi del business.

Il focus centrale è la capacità di sostenere gli impegni finanziari e quindi di non sottoscrivere indebitamento oltre le capacità di generazione di flusso di cassa.

Molti divengono poi gli interlocutori che invitano l’impresa a cogliere i segnali di deterioramento introdotti dal nuovo impianto normativo: organi di controllo, autorità fiscali e autorità previdenziali sono i “segnalatori” cui il Codice della Crisi di impresa e dell’Insolvenza attribuisce ruoli ispettivi e obblighi di segnalazione.

A ciò si aggiungono gli intermediari finanziari che, tenuti a segnalare variazioni degli affidamenti, sono tenuti a richiedere piani finanziari ai sensi delle linee guida EBA che vanno nello stesso senso dei dettami del nuovo impianto normativo. 

Uno scenario a “tenaglia” che non consente più di rimandare lo sviluppo di adeguati assetti.

Il Workshop affronta i temi sopra riportati nella duplice ottica delle imprese e degli istituti di credito con l’intento di fornire concreti spunti applicativi per implementare gli strumenti necessari a poter dotare l’impresa di “adeguati assetti organizzativi”.

Programma

14:30 - 15:00 / Registrazione

15:00 - 17:00 / Workshop

  • Cosa sono gli adeguati assetti organizzativi nel CCII
  • La prevenzione:
    • Gli indicatori di base 
    • La cassetta del “pronto soccorso” sempre disponibile: i contenuti della lista particolareggiata
  • Gli strumenti di controllo di gestione da implementare
  • Il test prodromico alla nomina dell’esperto

17:00 - 18:00 / Tavola rotonda  

Codice della Crisi di impresa e dell’insolvenza e linee guida EBA: cosa cambia nel rapporto banca-impresa?

  • Marco Zannier / Amministratore delegato di Cotonella
  • Fabrizio Amatizi / Responsabile Valutazione del Rischio - Direzione Crediti di Generalfinance
  • Ivan Fogliata / Co-founder ed Executive Partner di inFinance
  • in fase di definizione / manager Banca

18:00 - 18:30 / Q&A  

Relatore

Ivan Fogliata

Analista finanziario, formatore e consulente. Laureato in Finanza Aziendale presso l'Università Bocconi, svolge attività di formazione e consulenza in corporate finance nelle aziende e nei maggiori gruppi bancari italiani. Dottore commercialista e revisore contabile, è partner dello studio associato ASS&F Partners. È CEO di FSA, società specializzata nella consulenza in finanza d'impresa. È membro del colleggio sindacale di ATS, della provincia di Brescia. Già membro del Consiglio di Amministrazione e Presidente del Comitato esecutivo di BCC del Garda. È presidente del Consiglio di Amministrazione di Alto Adige Banca Südtirol Bank AG. È co-autore dei seguenti libri della collana inFinance - Keep it Simple!: "Il profitto è un'opinione. La cassa è un fatto", "In Dare o in Avere?", "L'altro modo di redigere il business plan", "Quanto e quale debito?" e "Un Forno e una Torta - L'analisi di bilancio nella logica gestionale". È Direttore scientifico dell'area Corporate Finance e Banking di inFinance.

Co-founder ed Executive Partner di inFinance


Dove e quando

L'iniziativa si svolgerà giovedì 13 ottobre, dalle 15:00 alle 18:00

 

Si potrà partecipare attraverso due differenti modalità:

  1. In presenza, a Milano / presso Spazio Chiossetto - Via Chiossetto 20, Milano;
  2. Online / in modalità live Webinar.

Iscrizione

Vuoi partecipare in presenza a Milano?

 

Vuoi partecipare Online

 

La partecipazione è gratuita.

Accreditamenti

L’iniziativa rientra tra gli eventi accreditati dal Comitato Edufin nell’ambito del “Mese dell’Educazione Finanziaria” - #OttobreEdufin2022

Il Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria, istituito nel 2017 con Decreto del Ministro dell’economia e delle finanze, di concerto con il Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca e con quello dello sviluppo economico, ha il compito di programmare e promuovere iniziative di sensibilizzazione ed educazione finanziaria per migliorare in modo misurabile le competenze dei cittadini italiani in materia di risparmio, investimenti, previdenza, assicurazione.

Il comitato è composto da: Ministero dell'Economia e delle Finanze, Ministero dell'Istruzione, Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero del Lavoro, Banca d'Italia, Consob, Covip, Ivass, Ocf, Consiglio nazionale dei consumatori e degli utenti.

Ottobre è il Mese dell’Educazione Finanziaria e, per la quinta edizione della manifestazione, il Comitato EDUFIN sarà presente in tutta Italia con una serie di iniziative destinate a promuovere lo sviluppo della cultura finanziaria, assicurativa e previdenziale.

Vuoi ulteriori informazioni?
 


Scrivici

Ti chiamiamo noi?
 


Scegli quando

inFinance S.r.l. | via Massena 4 – 20145 Milano – Italy | tel. +39 02 86.89.17.63 – fax +39 02 86.89.17.64 | info@infinance.it
P.IVA 09220050968 – REA MI–2076529 | Capitale sociale € 50.000 i.v. | Informativa Privacy | Cookie policy