Modulo 1 - Analisi di Bilancio e di Cash Flow

Il bilancio e la sua formazione

  • I fondamenti del bilancio
  • Il Conto Economico
  • Lo Stato Patrimoniale
  • Le fonti normative del bilancio
  • Principali aspetti fiscali e interferenze fiscali nel bilancio
  • Il bilancio come strumento di comunicazione
  • La terminologia bilancistica in economia aziendale

Analisi di bilancio & riclassificazione

  • L’importanza di disaggregare e riaggregare un bilancio
  • Il conto economico riclassificato a valore aggiunto e MOL
  • Il conto economico riclassificato a Margine di Contribuzione
  • Lo stato patrimoniale riclassificato per gestioni
  • Il secondo livello di riclassificazione patrimoniale: gli investimenti e coperture
  • La terminologia anglosassone dell’analisi di bilancio
  • Esercitazione

Ratios di bilancio

  • Gli indicatori di liquidità
  • Gli indicatori di solidità
  • Gli indicatori di redditività
  • La scomposizione del ROI: la matrice DuPont
  • Gli indicatori di sostenibilità del debito
  • Lo Z Score di Altman per la valutazione del merito creditizio
  • Esercitazione

Temi speciali di analisi di bilancio

  • La costruzione di un piano di ammortamento di mutuo
  • La costruzione di un piano di ammortamento di leasing
  • Lo IFRS 16 e l’impatto dei leasing sul bilancio
  • Il Margine di Contribuzione 
  • Il Margine di Produzione percentuale
  • Il Margine di contribuzione medio ponderato
  • Il Break even point finanziario
  • Il moltiplicatore dei costi fissi
  • Test sul bilancio: come scoprire se contiene dati veritieri.
  • Esercitazione

Il cash flow statement

  • Risultato economico Vs. risultato finanziario
  • Il rendiconto finanziario nella prassi internazionale
  • Il nuovo principio contabile OIC 10
  • Il rendiconto finanziario utilizzato dagli istituti di credito
  • Politiche di bilancio ed effetti sul cash flow
  • Esercitazione

Check your competencies

  • Breve richiamo sugli argomenti affrontati 
  • Esercitazione di riepilogo su piattaforma Ms Excel®


Modulo 2 - Business Planning: dal budget di tesoreria al business plan pluriennale

La pianificazione finanziaria nel breve periodo

  • Tradurre la pianificazione a medio lungo in breve: il budget di tesoreria
  • Il ruolo degli istituti di credito
  • Tools di Ms Excel® specifici: macro & tabelle pivot
  • Il caso: impresa di vending
  • Il caso: impresa metalmeccanica
  • Esercitazione 

Il Business Plan

  • La logica del piano finanziario: la creazione di valore
  • Come predisporre la sezione qualitativa del business plan
  • L'approccio al planning di un'impresa in funzionamento
  • Lo sviluppo del conto economico proforma
  • Lo sviluppo dello stato patrimoniale proforma
  • Il cash flow statement proforma
  • Esercitazione

Costruzione del Business Plan col foglio elettronico

  • La scelta fra il modello revenues based o break even based
  • Lo sviluppo del modello di Business Plan break even based
  • Cash flow driver planning: il break even finanziario e la modellizzazione delle grandezze pro-forma
  • I tipici errori della pianificazione: focus sulla variabile fiscale
  • Stress test e sensitivity analysis
  • L'approccio al planning di una start up
  • Esercitazione 

 

Modulo 3 – Business Assessment: dalle scelte di make or buy, alla valutazione d’azienda 

La valutazione degli investimenti

  • Introduzione alla matematica finanziaria: il tempo e il suo valore finanziario
  • Il costo finanziario del tempo: il weighted average cost of capital
  • La stima del Beta β
  • La convenienza economica di un investimento: i metodi del NPV, dell’IRR e del Payback Period attraverso Ms Excel® 
  • La sostenibilità finanziaria di un investimento
  • Peculiarità degli investimenti nel settore Real Estate
  • Esercitazione

La valutazione d’azienda: i metodi standard

  • La scelta del modello e gli ambiti di applicazione
  • Confronto tra modelli di valutazione
  • Il metodo reddituale
  • Il metodo patrimoniale
  • Il metodo misto reddituale – patrimoniale

La valutazione d’azienda: i metodi alternativi e finanziari

  • Il metodo dei multipli
  • Il modello realmente efficace: metodo discounted cash flow based
  • Approcci alternativi: E.V.A.
  • Quando i metodi "tradizionali" non funzionano: valutare start ups e l'approccio del venture capitalist
  • Esercitazione

Finanza straordinaria: Mergers and Acquisitions

  • Aspetti contabili e fiscali: la scelta della corretta operazione societaria
  • Il conferimento
  • La fusione ed i calcoli di concambio
  • La scissione
  • La trasformazione
  • La cessione di azienda
  • Esercitazione

 

Modulo 4 – Funding e gestione del passivo

Banking & FinTech

  • Strategie di finanziamento: scegliere il miglior canale ed il miglior prodotto finanziario
  • L’accesso al credito bancario tradizionale:
    • Come operano gli istituti di credito
    • I meccanismi del patrimonio di vigilanza
  • Cenni alla centrale rischi ed alla sua gestione attiva
  • I nuovi canali di finanziamento nel mondo Fin-tech:
    • Invoice trading
    • Peer to peer lending
    • Crowdfunding

Gestione del passivo

  • Le Logiche di debt sustainability
  • La crisi dal mancato rispetto delle Debt rules: cash flow, duration, quality
  • Come intervenire sul passivo non più sostenibile
  • Tecniche di risanamento:
    • Gli strumenti di early warning
    • Cenni alla riforma della liquidazione giudiziale

 

Modulo 5 - Sistemi di Controllo della Gestione

Sistemi di programmazione e controllo della gestione - introduzione

  • La pianificazione strategica e la pianificazione operativa
  • Strumenti di pianificazione strategica: cenni di business plan e di business model canvas
  • Il sistema di controllo come strumento di coordinamento, valutazione e motivazione per il governo di organizzazioni complesse
  • Struttura organizzativa, struttura informativa e processo
  • Il ruolo dei diversi soggetti 
  • Le misure economiche 

Controllo di gestione: caratteristiche e finalità

  • Le finalità e i criteri di progettazione del controllo di gestione.
  • La contabilità direzionale come sistema informativo. 
  • Un approccio situazionale per la realizzazione: le scelte rilevanti.

Costi e ricavi nei processi decisionali di breve periodo

  • Le differenti classificazioni dei costi. 
  • Le informazioni rilevanti per decidere. 
  • L’analisi differenziale
  • L’analisi costi-volumi-risultati
  • La determinazione del rischio operativo
  • L’effetto di leva operativa 
  • La variabile finanziaria nelle decisioni di breve periodo
  • Il controllo del capitale circolante netto di prodotto 
  • Esercitazioni 

Sistema di contabilità industriale e analitica

  • La progettazione e l’introduzione di un sistema di contabilità industriale. 
  • I centri di costo: la progettazione, la tipologia e la numerosità, le relazioni tra i centri di costo, l’individuazione dei Cost driver, il centro di attività come oggetto intermedio di riferimento. 
  • Le configurazioni di costo: Full costing e Direct costing. 
  • Il costo strategicamente rilevante. 
  • I collegamenti con la contabilità generale
  • Esercitazioni 

 

Modulo 6 - Analisi di redditività e costing di prodotto 

Configurazioni di costo e contabilità per centri di costo

  • le modalità di aggregazione dei costi aziendali
  • le configurazioni di costo
  • analisi della redditività cliente/prodotto a differenti livelli di margine. 
  • Impostazione di un sistema di centri costo efficace e funzionale. 
  • Esercitazioni 

Costing di prodotto

  • modelli per il calcolo del costo pieno di prodotto 
  • costi industriali diretti di prodotto 
  • costi commerciali diretti del cliente. 
  • criteri per l’imputazione dei costi di struttura. 
  • calcolo dei costi dell’inefficienza per la mancata saturazione degli impianti. 
  • strategie e politiche di prezzo.
  • Esercitazioni 

Analisi dei costi per le decisioni

  • Il margine di contribuzione
  • scelte di convenienza in base al margine di contribuzione. 
  • definizione del mix ottimale di produzione. 
  • calcolo del fatturato di pareggio (break-even analysis). 
  • decisioni make or buy. 
  • valutazione degli investimenti.
  • Esercitazioni 

 

Modulo 7 – Il Budget

Sistema di Budgeting

  • La programmazione dell’attività aziendale attraverso il sistema di budget. 
  • La composizione, le finalità e la dimensione organizzativa del sistema di budget.
  • I budget propedeutici per la determinazione del risultato economico previsionale: aspetti operativi. 
  • La costruzione di un modello excel di budget dei costi industriali e generali
  • La costruzione di un modello excel di budget delle vendite e dei costi commerciali
  • I collegamenti con i budget operativi.
  • La programmazione dei flussi finanziari e degli investimenti attraverso il budget: budget di cassa e degli investimenti.
  • Budget finanziari e la situazione patrimoniale
  • Esercitazioni

Sistema di Reporting e analisi degli scostamenti

  • confronto tra obiettivi di budget e risultati conseguiti. 
  • l’evidenziazione e l’analisi degli scostamenti. 
  • Esercitazioni

 

Modulo 8 – Strumenti evoluti di controllo di gestione per il miglioramento continuo

Controllo dei processi aziendali

  • l’utilizzo evoluto dei sistemi tradizionali e l’utilizzo dei sistemi evoluti della gestione. 
  • Modelli di costingstandard di prodotto e loro riflessi sulla valorizzazione dei processi aziendali. 
  • Analisi dei costi per le decisioni. 
  • Strategie e politiche di prezzo.
  • L’Activity Based Management (ABM)
  • Le ragioni alla base dell’adozione di tecniche di gestione per attività.  
  • La gestione per attività. 
  • Le logiche ed i concetti-chiave. 
  • L’ABM come risposta all’evoluzione delle dinamiche competitive. 
  • I vantaggi derivanti da un sistema di gestione fondato sulle attività. 
  • Valutazione di esperienze aziendali. 
  • I cambiamenti in azienda con la gestione per attività: i processi decisionali; la valutazione delle performance; i sistemi di controllo; la dimensione organizzativa. 
  • La realizzazione di un progetto di ABM. 
  • Le informazioni necessarie per la gestione per attività. 
  • La visione per processi. 
  • I criteri di definizione delle attività. 
  • Le relazioni con la struttura organizzativa. 
  • Il calcolo dei costi delle attività (Activity Based Costing). 
  • La definizione dei pool di costi. 
  • Le relazioni tra attività e centri di costo. 
  • Il sistema dei cost driver.
  • Un caso di studio su supporto informatico.

Balanced scorecard come strumento strategico di controllo

  • Il meccanismo logico di base
  • La costruzione della mappa strategica e definizione degli obiettivi
  • Il deployment degli obiettivi in KPI
  • Identificazione delle misure monetarie e non monetarie strategiche
  • La determinazione dei target e delle iniziative
  • La creazione di un piano di implementazione
  • Il controllo e review dei target

Introduzione ai sistemi di Lean Accounting

  • Lean thinking e i principali strumenti
  • La Value Stream Map (VSM) come strumento per identificare i flussi e gli sprechi
  • Strumenti per controllare e interpretare i risultati economico-finanziari dei progetti di Lean Management a supporto del controllo di gestione. 
  • Sistemi di calcolo dei costi coerenti con le logiche Lean: il Value Stream Costing. 
  • Analisi del valore generato.

Progettazione dei sistemi informativi a fini di controllo

  • La determinazione del fabbisogno informativo. 
  • L’architettura del sistema informativo per l’attività di controllo. 
  • Le interrelazioni tra sistema informativo e di controllo. 
  • L’integrazione con i sistemi organizzativi esistenti. 
  • Le scelte relative ad hardware e software. 
  • Sistemi di Business Intelligence
  • La gestione del progetto di revisione dei sistemi informativi.

 



Direttore:

Ivan Fogliata

Durata:

27 giornate

Dove/quando:
  • Bologna, dal 18/10/2019
  • Padova, dal 25/10/2019
  • Milano, dal 08/11/2019
Prezzo:

€ 5.000 + IVA