inTalk | La valutazione dei marchi e degli intangible assets

Le best practices e un caso reale di valutazione degli attivi immateriali

La decretazione di emergenza (art. 110 D.L. 104/2020) ha reso particolarmente attuale il tema della rivalutazione dei beni aziendali. Fra questi trovano collocazione anche i beni immateriali, ed in particolare i “marchi registrati” da rivalutare eventualmente entro il termine di approvazione del bilancio 2020 (prorogato al 30 giugno 2021) con versamento della eventuale prima rata dell’imposta sostitutiva entro il 30 giugno 2021.

Tali maggiori valori impatteranno sul conto economico e sul patrimonio dell’impresa per molti esercizi ed in tal senso la scelta di rivalutare e i relativi valori attribuiti debbono essere ponderati con grande attenzione, così come le scelte di natura fiscale in tema di affrancamento di riserve e rilevanza fiscale degli ammortamenti.

Realizzare un “assessment” di un intangible asset è tecnicamente attività tutt’altro che semplice, gli international valutation standard impongono rigidi percorsi e scelte tecniche di non immediata applicazione; in tal senso l’attività di valutazione deve essere svolta in maniera consapevole.

  • Come si esegue una rivalutazione del marchio aziendale ed in generale degli assets intangibili?
  • Come si contabilizza a bilancio il nuovo valore rivalutato secondo le metodologie consigliate dai principi contabili? Come decidere in merito alle opportunità fiscali?
  • Che impatti si avranno sui bilanci di esercizio futuri?

Questi sono solo alcuni dei quesiti sui quali ci confronteremo. 

Contenuti

  • L’art. 110 del D.L. 104/2020

  • Le best practices previste dagli International Valuation Standards
  • Applicazione ad un caso reale degli approcci:
    • Relief-from-royalty method
    • Multi-period expected excess retuns
  • Quali scelte fiscali relative alla rivalutazione?
  • Come si contabilizza la rivalutazione?
  • Posso permettermi una rivalutazione? Gli impatti a Conto Economico dei maggiori ammortamenti.

Metodologia

L'approccio didattico è diretto e concreto.

A tutti i partecipanti sarà inviato il materiale didattico.

Cosa sono gli inTalk?

Gli inTalk sono incontri di confronto, aggiornamento e approfondimento dedicati al network degli Alumni inFinance.

L’accesso al network è riservato esclusivamente a chi ha frequentato un Corso o un Master di inFinance.

Modalità di fruizione

Gli inTalk sono eventi online dal vivo, in aula virtuale.

I partecipanti hanno la possibilità di attivare i propri sistemi audio e video. 

Relatori

Ivan Fogliata, analista finanziario, formatore e consulente. Laureato in Finanza Aziendale, svolge attività di formazione in corporate finance nelle aziende e nei maggiori gruppi bancari italiani. Dottore Commercialista, è CEO di FSA Spa, società specializzata nella consulenza in finanza d'impresa. È membro del Consiglio di Amministrazione di Alto Adige Banca Südtirol Bank AG. È co-autore dei libri "Il profitto è un'opinione. La cassa è un fatto", "In Dare o in Avere?", "L'altro modo di redigere il business plan" e "Quanto e quale debito?". È Executive Partner di inFinance.

Quando

L'iniziativa si è svolta il:

  • 28 maggio 2021, dalle 17:00 alle 18:30