Strumenti evoluti di Controllo di Gestione


Per sviluppare un ruolo attivo nella definizione delle strategie d’impresa

  • 25 June 2022 - Online
Data e Sede
25 June 2022 - Online
Durata
3 giornate + 1 giornata esperienziale (facoltativa)
Direzione scientifica
Ivan Losio
Prezzo
€ 750 + IVA
Agevolazioni
Iscrizioni multiple

Corso

Il Corso consolida e amplia le competenze tipiche del Controllo di Gestione, nella prospettiva di sviluppare un ruolo attivo nella definizione delle strategie d’impresa.

Il ruolo del Controller è, infatti, destinato ad assumere rilevanza strategica nella misurazione e nella gestione dei processi aziendali più critici, agevolando le scelte imprenditoriali grazie a sistemi ben bilanciati di opportuni indicatori di performance.

lnoltre, la funzione di Controlling è destinata a sollecitare un virtuoso processo di cambiamento in logica lean orientato a creare valore per la clientela.

A supporto di tale rinnovata funzione sono già disponibili gli strumenti informativi in grado di intercettare e razionalizzare i dati aziendali per la costruzione di una reportistica adeguata a orientare le decisioni strategiche.

 

Il percorso è:

  • realizzato in collaborazione con EY;
  • patrocinato da AssoController, l'associazione italiana dei Controller e degli operatori del Controllo di Gestione. 

Destinatari

Il percorso si rivolge principalmente a Controller, responsabili amministrativi e, più in generale, manager e professionisti interessati ad apprendere o a sviluppare le tecniche del Controllo di Gestione per svolgere compiutamente la funzione di Controller o di Responsabile dell'area Finanza e Controllo.

Le particolari caratteristiche del programma e del metodo didattico rendono il Master efficace:

  • sia per le figure executive, al fine di sistematizzare, aggiornare e rafforzare le proprie competenze;
  • sia per le figure più junior, al fine di approfondire e contestualizzare i principali temi di corporate finance ed acquisire nuovi metodi di analisi.

Metodologia

I partecipanti sono costantemente coinvolti e stimolati al ragionamento e al confronto con i docenti.

I concetti vengono contestualizzati e resi sempolici attraverso la suddivisione in building blocks agevolmente comprensibili e interiorizzabili, al fine di coglierne le logiche, e poi sviluppati in circostanze sempre più articolate.

I docenti affrontano i vari temi alternando:

  • Lezioni frontali, con un elevato livello di interazione e coinvolgimento;
  • Esercitazioni, individuali e di gruppo; 
  • Costruzione guidata di tool e modelli di analisi;
  • Analisi e discussioni di casi aziendali reali, riferiti al contesto italiano ed internazionale.

Il Corso entra in Fabbrica

Il Corso prevede, inoltre, una giornata esperienziale (facoltativa) presso la Digital Factory di EY, Sfida 4.0, che consentirà ai partecipanti di toccare con mano la trasformazione digitale delle piccole e medie imprese.

Sfida 4.0 è un’area di 1.200 mq all’interno della quale sono attive tre mini-fabbriche 4.0.

I partecipanti avranno l’opportunità di vivere direttamente e concretamente le dinamiche di due imprese 4.0 (di produzione e di servizi), con l’obiettivo di comprendere i processi, leggere ed interpretare i dati e, di conseguenza, definire ed introdurre un sistema di indicatori adeguato al fine della valutazione delle performance aziendali. La giornata esperienziale prevede, tra l’altro, un focus sui fondamenti Lean volti ad indirizzare percorsi di efficientamento dei processi e delle attività e l’utilizzo di tecnologie 4.0 integrate nel flusso dei materiali e nel flusso informativo: kanban elettronico, realtà aumentata, data analysis.

Attestato di partecipazione

I partecipanti ricevono un "Attestato di partecipazione".

Programma

Strumenti evoluti di Controllo di Gestione

Controllo dei processi aziendali
01
  • l’utilizzo evoluto dei sistemi tradizionali e l’utilizzo dei sistemi evoluti della gestione
  • Modelli di costingstandard di prodotto e loro riflessi sulla valorizzazione dei processi aziendali
  • Analisi dei costi per le decisioni
  • Strategie e politiche di prezzo
  • L’Activity Based Management (ABM)
  • Le ragioni alla base dell’adozione di tecniche di gestione per attività
  • La gestione per attività
  • Le logiche ed i concetti-chiave
  • L’ABM come risposta all’evoluzione delle dinamiche competitive
  • I vantaggi derivanti da un sistema di gestione fondato sulle attività
  • Valutazione di esperienze aziendali
  • I cambiamenti in azienda con la gestione per attività: i processi decisionali; la valutazione delle performance; i sistemi di controllo; la dimensione organizzativa
  • La realizzazione di un progetto di ABM
  • Le informazioni necessarie per la gestione per attività
  • La visione per processi
  • I criteri di definizione delle attività
  • Le relazioni con la struttura organizzativa
  • Il calcolo dei costi delle attività (Activity Based Costing)
  • La definizione dei pool di costi
  • Le relazioni tra attività e centri di costo
  • Il sistema dei cost driver
  • Un caso di studio su supporto informatico
Balanced scorecard
02
  • Il meccanismo logico di base
  • La costruzione della mappa strategica e definizione degli obiettivi
  • Il deployment degli obiettivi in KPI
  • Identificazione delle misure monetarie e non monetarie strategiche
  • La determinazione dei target e delle iniziative
  • La creazione di un piano di implementazione
  • Il controllo e review dei target
Introduzione al Lean Accounting
03
  • Lean thinking e i principali strumenti
  • La Value Stream Map (VSM) come strumento per identificare i flussi e gli sprechi
  • Strumenti per controllare e interpretare i risultati economico-finanziari dei progetti di Lean Management a supporto del controllo di gestione
  • Sistemi di calcolo dei costi coerenti con le logiche Lean: il Value Stream Costing
  • Analisi del valore generato.
     
Progettazione dei sistemi informativi a fini di controllo
04
  • La determinazione del fabbisogno informativo
  • L’architettura del sistema informativo per l’attività di controllo 
  • Le interrelazioni tra sistema informativo e di controllo
  • L’integrazione con i sistemi organizzativi esistenti
  • Le scelte relative ad hardware e software
  • Sistemi di Business Intelligence
  • La gestione del progetto di revisione dei sistemi informativi.
Giornata esperienziale presso la digital factory Sfida 4.0 (Facoltativa)
05
  • Conoscere i fondamenti Lean volti a indirizzare percorsi di efficientamento dei processi e delle attività
  • Avvalersi di tecnologie 4.0 integrate nel flusso dei materiali e nel flusso informativo
    • kanban elettronico
    • Realtà aumentata
    • Data analysis
  • Conoscere ed applicare strumenti dedicati per l'informatizzazione della raccolta dati e della gestione del flusso informativo
  • Analizzare la mole di informazioni e dati messa a disposizione da una raccolta dati informatizzata e strutturata per definire ed implementare un sistema di KPI (indicatori chiave) rispondente alle esigenze informative

Strumenti evoluti di Controllo di Gestione

  • l’utilizzo evoluto dei sistemi tradizionali e l’utilizzo dei sistemi evoluti della gestione
  • Modelli di costingstandard di prodotto e loro riflessi sulla valorizzazione dei processi aziendali
  • Analisi dei costi per le decisioni
  • Strategie e politiche di prezzo
  • L’Activity Based Management (ABM)
  • Le ragioni alla base dell’adozione di tecniche di gestione per attività
  • La gestione per attività
  • Le logiche ed i concetti-chiave
  • L’ABM come risposta all’evoluzione delle dinamiche competitive
  • I vantaggi derivanti da un sistema di gestione fondato sulle attività
  • Valutazione di esperienze aziendali
  • I cambiamenti in azienda con la gestione per attività: i processi decisionali; la valutazione delle performance; i sistemi di controllo; la dimensione organizzativa
  • La realizzazione di un progetto di ABM
  • Le informazioni necessarie per la gestione per attività
  • La visione per processi
  • I criteri di definizione delle attività
  • Le relazioni con la struttura organizzativa
  • Il calcolo dei costi delle attività (Activity Based Costing)
  • La definizione dei pool di costi
  • Le relazioni tra attività e centri di costo
  • Il sistema dei cost driver
  • Un caso di studio su supporto informatico
  • Il meccanismo logico di base
  • La costruzione della mappa strategica e definizione degli obiettivi
  • Il deployment degli obiettivi in KPI
  • Identificazione delle misure monetarie e non monetarie strategiche
  • La determinazione dei target e delle iniziative
  • La creazione di un piano di implementazione
  • Il controllo e review dei target
  • Lean thinking e i principali strumenti
  • La Value Stream Map (VSM) come strumento per identificare i flussi e gli sprechi
  • Strumenti per controllare e interpretare i risultati economico-finanziari dei progetti di Lean Management a supporto del controllo di gestione
  • Sistemi di calcolo dei costi coerenti con le logiche Lean: il Value Stream Costing
  • Analisi del valore generato.
     
  • La determinazione del fabbisogno informativo
  • L’architettura del sistema informativo per l’attività di controllo 
  • Le interrelazioni tra sistema informativo e di controllo
  • L’integrazione con i sistemi organizzativi esistenti
  • Le scelte relative ad hardware e software
  • Sistemi di Business Intelligence
  • La gestione del progetto di revisione dei sistemi informativi.
  • Conoscere i fondamenti Lean volti a indirizzare percorsi di efficientamento dei processi e delle attività
  • Avvalersi di tecnologie 4.0 integrate nel flusso dei materiali e nel flusso informativo
    • kanban elettronico
    • Realtà aumentata
    • Data analysis
  • Conoscere ed applicare strumenti dedicati per l'informatizzazione della raccolta dati e della gestione del flusso informativo
  • Analizzare la mole di informazioni e dati messa a disposizione da una raccolta dati informatizzata e strutturata per definire ed implementare un sistema di KPI (indicatori chiave) rispondente alle esigenze informative

Testimonianze

Sono molto soddisfatto. Ottimi docenti, ottimo materiale a disposizione. Sono sicuro parteciparò ancora ad un vosto corso o master.
dopo diversi corsi svolti con inFinance posso confermare che l'approccio "pratico" dell'insegnamento risulta vincente. Le lezioni assumono un valore maggiore. Formazione  consigliata.
Mi è servito come confronto con colleghi di diverse realtà e come spunto migliorativo per il lavoro. 

Calendario

MESE Online
June 2022
  • Saturday 25
July 2022
  • Saturday 02
  • Saturday 09

Articolazione del Corso

Il Corso ha una durata di 3 giornate

Ogni lezione ha una durata di circa 7,5h

 

Le prossime edizioni

  • ONLINE | in aula virtuale - 25 giugno 2022

Faculty

Filomena Zaccaria

Laureata in Direzione e Consulenza di Impresa ed Economia Aziendale, è attualmente consulente in materia di Controllo di Gestione e Trasformazione Digitale.
Collabora con EY da oltre 10 anni, sino a ricoprire il ruolo di Senior Manager. A seguito dell’esperienza maturata nell’ambito dei servizi di revisione, ha proseguito il suo percorso professionale nell’ambito della consulenza manageriale occupandosi di sistemi di controllo di gestione, disegno e re-ingegnerizzazione dei processi, supporto nel cambio ERP, modelli di misurazione delle perfomance, analisi di bilancio e cost accounting, percorsi di IPO e risk assessment. 
Oltre all’erogazione dei servizi di consulenza su progettualità complesse, si occupa delle attività di selezione del personale e dei relativi percorsi di sviluppo e crescita, anche mediante la Formazione soft e tecnica che da anni eroga sia ai consulenti EY sia ai professionisti di altre aziende.

Consulente in Controllo di Gestione e Trasformazione Digitale


Alumni

Networking e lifelong learning

La frequenza di un percorso inFinance è anche networking e lifelong learning.

Partecipando al Corso si acquisisce, automaticamente e gratuitamente, la “light membership” al network degli Alumni, valida per un periodo di 12 mesi dal momento dell'iscrizione.

Tra le opportunità riservate:

  • Accesso gratuito ai live Webinar;
  • Iniziative formative dedicate;
  • Accesso ad eventuali ulteriori percorsi inFinance con un'agevolazione del 30%, slegata da vincoli temporali.

Costi

Il Corso ha un prezzo di € 750 + IVA

Agevolazioni

> Per le iscrizioni multiple al percorso sono previste le seguenti agevolazioni, slegate da vincoli temporali:

  • Iscrizione di n. 2 persone: agevolazione del 22%;
  • Iscrizione di n. 3 persone: agevolazione del 27%;
  • Iscrizione di n. 4 o più persone: agevolazione del 35%.

Modalità di iscrizione

Per accedere ai Master e ai Corsi è necessario inviare una domanda di ammissione, con allegato il curriculum vitae.

L'invio della domanda di ammissione non è vincolante ma ci serve solo per valutare la compatibilità della candidatura con il percorso prescelto.

Alcuni dei percorsi richiedono, infatti, per poter essere fruiti efficacemente di alcune conoscenze propedeutiche. 

I principali elementi presi in considerazione sono l'esperienza e il percorso di studi.

Ricevuta la domanda di ammissione, ti contatteremo entro breve.

In caso di piena compatibilità, ti invieremo direttamente la documentazione per perfezionare l'iscrizione.

Negli altri casi, ti contatteremo per chiederti eventuali approfondimenti o motivare l'eventuale non ammissione.

 

Potrebbe interessarti

Vuoi ulteriori informazioni?
 


Scrivici

Ti chiamiamo noi?
 


Scegli quando

inFinance S.r.l. | via Massena 4 – 20145 Milano – Italy | tel. +39 02 86.89.17.63 – fax +39 02 86.89.17.64 | info@infinance.it
P.IVA 09220050968 – REA MI–2076529 | Capitale sociale € 50.000 i.v. | Informativa Privacy